Cagliari Smart City

Cagliari Smart City è un progetto ambizioso che prevede l’installazione di più di 500 dispositivi SenseCAP LoRaWAN con l’obiettivo di contrastare le isole di calore urbano della città di Cagliari. 

Cagliari Smart City è un progetto che ha visto coinvolti diversi partner con un obiettivo comune: contrastrare il fenomeno delle isole di calore urbane nel territorio della città di Cagliari. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Nelle aree urbane si manifesta un fenomeno noto come isole di calore urbane per cui un’area cittadina è significativamente più calda dei suoi dintorni rurali. Le isole di calore portano diverse conseguenza negative, tra cui l’aumento dei costi energetici e dei livelli di inquinamento atmosferico, nonchè un aumento dei casi di malattia e mortalità legati al calore.

Diventa dunque necessario raccogliere dati sulle variazioni di temperatura ed altri parametri all’interno dell’ambiente urbano, per poter intervenire e mitigare le isole di calore.

Per affrontare il problema delle isole di calore urbane, è molto importante raccogliere i dati su diverse variabili, come temperatura, umidità e qualità dell’aria. Tutto ciò richiede una vasta rete di sensori in grado di raccogliere questi dati, che verranno poi trasformati in informazioni preziose utilizzate per mitigare efficacemente le isole di calore urbane e promuovere la sostenibilità urbana.

Il progetto Cagliari Smart City nasce come collaborazione tra il Comune di Cagliari, Fastweb, Abinsula e Widata e intende affrontare il problema delle isole di calore urbane utilizzando dati precisi e dettagliati. Il nostro compito è stato quello di realizzare un’infrastruttura per il monitoraggio, l’individuazione e la mitigazione delle isole di calore urbane, con il supporto scientifico dell’Università di Cagliari.

In questo progetto, Fastweb garantisce la connettività e le risorse cloud, mentre Widata ed Abinsula lavorano allo sviluppo di una piattaforma software e hardware per la raccolta di dati e il controllo del sistema. Tale piattaforma include informazioni sui sensori SenseCAP sviluppati da Widata per il monitoraggio dell’affluenza e telecamere per scopi di sorveglianza.

Il progetto ha visto l’installazione nel territorio della città di Cagliari di 528 sensori SenseCAP e DTU tra pali della luce della città e tetti degli edifici, per un totale di 314 siti, che coprono un’area di 85,45 km2. Tramite questi sensori siamo in grado di ottenere informazioni quali il monitoraggio ambientale di CO2, temperatura, umidità, pressione atmosferica, velocità e direzione del vento,  intensità e picco delle precipitazioni, PM2.5, PM10 e intensità della luce. Tutti questi dati sono integrati nella piattaforma web del progetto, grazie alla quale possono essere visulizzati in tempo reale.

Quali sono i risultati emersi? Attraverso un monitoraggio costante, la città di Cagliari si impegna per un ambiente urbano più sostenibile. I dati vengono utilizzati dall’amministrazione cittadina per pianificare ulteriori aree verdi e ridipingere di colore chiaro le facciate degli edifici posti nelle isole di calore. Grazie all’intelligenza artificiale le azioni intraprese sono più mirate, contribuendo al miglioramento della qualità dell’aria in città.

Oltre ai sensori, sono stati implementati numerosi punti di accesso wireless per espandere la copertura Wi-Fi pubblica. Tutto ciò ha migliorato la gestione del turismo, gli eventi pubblici e le attrazioni cittadine, nonchè incrementato la sicurezza dei cittadini fornendo maggiori controlli.

Contattaci

Siamo pronti ad ascoltare le tue esigenze e a trasformarle in soluzioni concrete. Contattaci subito per maggiori informazioni sui nostri servizi, saremo felici di accontentarti!

5 + 7 =